sabato 30 gennaio 2010

la Q pretende

Cià, oggi mi sento pretenziosa.
E ho deciso di immaginare come dovrebbe essere il mio light-blue prince.

Tanto per cominciare niente cavallo bianco e vestito azzurro con berrettino annesso che mi pare un po' demodè. Direi che come mezzo di locomozione potrebbe avere una macchina normale, nulla di eccessivamente sportivo (che come si dice è un po' una compensazione fallica e io non voglio che il mio uomo vada in giro su un macchinone sportivo solo perchè si sente sessualmente un po' sminchio) o eccessivamente lussoso (voglio sbriciolare sui sedili e fumare in macchina - anche se io non fumo - senza sentirmi dire: <<Miiiispoooorchiiisediliiiiiiiiidipelleeeee...>>.).
Una macchina umile del genere Punto, Golf, Fiesta, Yaris. Qualcosa che non perda i pezzi mentre si muove ma neanche che se per sbaglio qualcuno gli posteggia troppo vicino l'uomo comincia a bestemmiare in sanscrito manco avesse messo sotto sua mamma. Poi mi piacerebbe anche che avesse un bel motorello. Sempre stesso discorso di cui sopra, niente moto da corsa che tanto a Milano city i 320km all'ora in circonvallazione non si possono fare senza che ti arrivi un mazzetto da 100 pagine rilegato di multe. Direi un mezzuccio su due ruote per non pagare l'ecopass e per non uccidersi ogni volta che si deve cercare posteggio sui navigli.
Passiamo poi al fisico del fanciullo. Il light-blue prince pare debba essere biondo, sbarbato e sorridente. Ecco, passi il sorridente, passi il biondo (preferisco essere io La bionda nella coppia, ma posso sopportare) ma io non lo voglio sbarbato. L'era dell'uomo depilato deve finire. Mannaggia a voi. Noi donne ci sbattiamo come delle matte per essere lissie e morbide come delle pesche e voi che fate?
Siete più lissi e morbidi di noi. Ennò! E' scorretto! Non si fa.
Il mio Prince non può passare più tempo di me in bagno nè dirmi: << Oggi vado dall'estetista. >>. No no no! Quindi il mio uomo deve avere i peli. Non dico il maglione dolcevita perenne, ma un po' di barbetta incolta la esigo. E poi insomma, uomini, i peli, se ci sono, lasciateli lì. Chevifrega?
E oltre ai peli, lasciate lì anche i capelli. I capelli del mio Prince possono essere biondi, mori, rossi, blu o rosa, non mi interessa, purchè ci siano! Niente fanciulli che si radono la crapa. Ma io dico, avrete tutto il tempo di questo mondo per diventare pelati, cosa vi costa tenerveli adesso in testa? Vi pesano? Vi schiacciano il cervello? A meno che non siate Telespalla Bob ne dubito. Quindi, CAPELLI! Non importa come, basta che ci siano. E, riprendendo il filo dell'uomo fighetta-depilato-con macchina costosa, niente uomini che se gli tocchi un ciuffo ti insultano dicendo che si sono appena pettinati. No, no e poi no. Questa frase posso dirla solo io dopo che sono stata tre ore sotto il phon e quattro con i bigodini. Non tu, uomo. Io a te posso infilare una mano tra i capelli e agitarla come si fa con i bimbi e tu al limite puoi chiedermi di risistemarti quando ho finito di fare la demente.
Per il fisico non ho idee particolarmente precise, mi basta che non sia eccessivamente palestrato perchè altrimenti mi pare troppo il Ken di Barbie. Poi ovviamente, essendo light-blue prince (elllasciatemi sognare suvvia), prediligo le spalle larghe e un'altezza media (direi sul metro e ottanta, ma anche meno, tanto io non sono una stangona ^_^).
Voglio inoltre che abbia un numero di scarpe considerevole. Almeno un onesto 44. Visto che io ho il 40! Avere accanto un uomo con il 41 mi farebbe venir voglia di infilargli i  miei tacchi per scoprire se stanno meglio a lui.
Ultima richiesta, e questa è vera (nel senso che è una cosa alla quale faccio spesso molto caso), i denti. Che siano umani (in questi ultimi tempi sempre meglio precisare và), che siano il numero giusto (più o meno) e che siano dislocati in modo omogeneo all'interno della bocca. Sarà una cosa idiota, ma il sorriso è una cosa su cui non transigo.
E per il fisico ci siamo direi. Se passiamo alla descrizione caratteriale però comincia già ad essere più spinosa. Ci metterei decisamente troppo tempo e ora come ora sono abbastanza pigra da non averne voglia.

Quindi concludo dicendovi che se per caso dovessi trovare un uomo simile ve lo farò sapere e che Mr. B per alcune cose somiglia molto a questa descrizione, solo che lui è antipatico! E il mio light-blue prince non sarà antipatico. No no!


3 commenti:

  1. utente anonimo4 febbraio 2010 11:05

    Concordo in parte.... tranne ke x la makkina costosa...  lo stereotipo della compensazione fallica in realtà è solamente una motivazione assurda x le xsone ke le vorrebbero ma nn possono...t conosco e  nn è il tuo caso ovviamente, ma è una variante d alcuni ragazzi.. x il resto è un po babbo il tuo tipo descritto... :)

    RispondiElimina
  2. Sarà anche babbo ma le donne lo apprezzano...

    RispondiElimina
  3. promosso sulla barbetta incolta, bocciato alla grande su tutto il resto, yeee! :D

    RispondiElimina