giovedì 29 luglio 2010

Generalizziamo


Per allietare il mio omonimo Q che non apprezza le generalizzazioni, riporterò alcune frasi di una conversazione telematica avvenuta pochi secondi fa:

M: Voi ve la prendete troppo, che palle. Io non voglio una fidanzata, siete noiose, se fosse successo a me mi sarei incazzato in quel momento, ma finiva dopo un'ora.
Q: Siamo noiose? Assì? E voi allora siete tutti stronzi.
M: No, voi vi incazzate per nulla, motivi inutili...
Q: E voi siete e rimanete una massa di stronzi comunque.

Alè Q. Largo allo stereotipo.


Donna Noiosa e Permalosa
Uomo Stronzo ed Egocentrico.



 



Dopo questa scoperta non vi sentite tutti un po' più sollevati?

domenica 25 luglio 2010

Uomo è uomo

La Q vi renderà partecipi di un dialogo avvenuto circa un mesetto fa. Ma prima, una premessina:

Aprile 2009: Mr. B apre il Postaccio di merda, cosa che rende impossibile alla Q recarsi a Genova nei fine settimana.
Aprile 2010: Mr B si libera della Q, cosa che rende impossibile alla Q recarsi a Genova in qualsiasi giorno della settimana.


Giugno 2010, giovedì sera.

Papà di Q: Questo week end mi puoi bagnare i fiori o vai via?
Q: Dove dovrei andare, scusa?
P: Eh, che ne so, magari vai a Genova.
Q: Papà, io e Mr. B non stiamo più insieme da aprile...
P: Eh, io come faccio a saperlo se non mi dite niente.
Q: ........papà......
P: Cosa?
Q: Ma tu sei sicuro di vivere in questa casa?

Riflettendo poi a riguardo mi sono ricordata di una cosa: non importa se condivide del patrimonio genetico, se è uomo... è uomo.

domenica 11 luglio 2010

Pensieri sudaticci..


Oggi vi darò una notizia sconvolgente. Quindi tenetevi forte al mouse e assicuratevi di essere seduti ben saldi alla sedia.
Perchè io oggi ve lo devo dire.

Confesso.



La Q suda!


Ebbene sì.
Molti di voi non se lo sarebbero mai aspettati, ma la Q suda.
E' così.

In molti sono convinti che le ragazze (categoria alla quale la Q appartiene)  siano sempre asciutte, fresche e profumose come dei fiorellini di campo.
NO!
Vi darò una delusione, me ne rendo conto, ma le ragazze sudano. E vi dirò di più, le ragazze, addirittura, puzzano!

Nello specifico, la Q, in questo esatto momento, sta sudando in luoghi dove una signorina non dovrebbe mai sudare (e anche in luoghi dove non pensavo che si potesse sudare, onestamente) e quindi, per estensione, puzza!

Già, amici, che dire... succede!

E' ovvio che prima di uscire di casa mi darò una lavata con l'ammoniaca e un paio di passate con la spugnetta metallica per grattare le pentole, ma al momento (ancora in pigiama e con la fascetta per i capelli da brava massaia) aimè, puzzo.


Vi  starete chiedendo "come mai la Q si prende la briga di dirci codeste schifezze?".
Mo' ve lo spiego pulcini miei
Semplicemente perchè mi sono resa conto che molti individui di sesso maschile sono fermamente convinti che le loro fidanzate non facciano determinate cose. Anzi, più in generale le ragazze, ma le fidanzate a maggior ragione.
Quali cose, dite voi?
Le seguenti, risponde la Q: sudare, ruttare e fare la cacca.
Vi darò una brutta notizia. Ma anche le ragazze sono umane.

Ogni tanto anche loro hanno bisogno di espletare qualche funzione fisiologica. Mi spiace turbare con queste mie parole la fragile psiche di qualche essere umano dotato di cromosoma XY, però è così. Fatevene una ragione.
La Q, se vi interessa, fa tutte quante queste cose. Ogni tanto. Succede aimè. Sono problemi...
Adessso, nello specifico,  la Q sta sudando come un porcello sulla sedia di pelle del pc.
Ma tra poco amuchina e diserbante mi faranno tornare fresca come una rosa e pronta ad uscire per le assolate strade di Milano... per poi sudare nuovamente considerati i 31 gradi, mi sembra giusto.
Augh pulcini sudati.
Buona domenica a tutti.

martedì 6 luglio 2010

Milano is burning



Ci sono 40 gradi a Milano.





Fa caldino direi... già... e pensate un po', la Q quest'anno non va in vacanza.

Niente di niente.

Niente mare.

Mi dovrò accontentare della piscina suppongo.

E chi devo ringraziare per avermi mandato a puttane le vancanze?
Chi è il responsabile dell'estate che trascorrerò a Milano?
A chi devo la gentilezza di aver organizzato le vacanze dalle quali poi sono stata esclusa senza troppi problemi?
Sì, sempre a lui. Al simpaticone.
Già... perchè io sono andata a Londra a marzo visto che si erano programmate delle vacanze assai economiche.
Ora le vacanze assai economiche si sono fottute (per me ovviamente, mica per lui, della serie "oltre il danno, la beffa") e la Q non ha abbastanza dindini per programmare delle altre vacanze. Iuppidu.
Sì, grazie, grazie. Davvero grazie.

Sì... oggi sono parecchio acida.
Sarà il caldo.

sabato 3 luglio 2010

075



La mia unica ad inimitabile socia 075 (un tempo chiamata Euridisse) l'altro giorno ha cercato di farmi delle avances per nulla velate, ma involontarie.

Ecco a voi com'è andata... direttamente dal suo blog.
Pigiate QUI.



giovedì 1 luglio 2010

Q!!


La Q oggi sta un po' meglio.
Far passare la notte ha sempre degli effetti meravigliosi sul mio cervellino complessato, paranoico e stracolmo di stupidaggini.
Quindi, motivata dalla notte disturbata a causa dei TRENTA GRADI che rendevano la mia cameretta poco abitabile e adatta al sonno, oggi farò un intervento che è un mix di seriosità e di rompicazzo-mode. Incredibile ma vero, forse la Q, pian piano, sta tornando.

Dunque. Appena sveglia, mi sono trovata a riflettere su una frase che ho stampata su un foglietto da qualche parte tra le mie cianfrusaglie. La frase in questione è la seguente:



"Mai dimenticare che allontanarsi un po' significa rendere consapevoli gli altri di cosa stanno perdendo."



Ora, io vorrei tanto avere tra le mani la testa del signore che ha inventato codesta cazzata per potergliela disintegrare con una mazza da baseball.
Perchè, caro il mio inventore di frasi idiote, non hai capito un cazzo.
O meglio, magari con lui funzionava, ma perchè devi diffondere frasi false e tendenziose solo perchè con te hanno funzionato???
Perchè con la Q, questa cosa dell'allontanarsi, non funziona.
Dalla Q, appena lei si allontana un po', tutti scappano a gambe levate! :-S

(Vedi Mr. B che ha approfittato del mio essere un po' scazzata per decidere di levare le tende, solo che non l'ha fatto materialmente quando anche la Q ne aveva intenzione... ennò, ha dovuto aspettare quel mese, giusto giusto per far sì che la Q si riavvicinasse e darle una bella mazzata tra capo e collo. Sì... che bella cosa. )
Insomma, io non sarò una persona così affabile, ma cavoli, fare così mi pare esagerato.
E non è la prima volta che succede eh, ci tengo a precisarlo!



Un sacco di persone che conosco, quando magari si allontanano un po' da amici, trombamici, fidanzati o amanti, vengono cercati disperatamente. E se non disperatamente, almeno un po', vengono cercati.
Perchè quando la Q sta un po' sulle sue, tutti se ne fottono??? Parliamone.
Sono davvero così detestabile che tutti approfittano che sia io a decidere di staccarmi un po' per scappare ????
(Nel caso di Mr. B direi che questo è ovvio e scontato, OKkkkkeeeY)
A questo punto si vede di sì, però cheppalle.

Che poi scusatemi eh, se davvero fossi così tanto antipatica, spocchiosa, permalosa, egocentrica e megalomane, allora non dovrei avere nessuno attorno, no?
Quindi probabilmente ho qualcosa di strano per cui la gente all'inizio è entusiasta di avermi vicino
(altrimenti non si spiega come un tizio, cinque anni orsono, abbia deciso di fidanzarsi con una diciassettenne che abitava a 200km da lui dopo averla vista sì e no sei volte) poi però, quando il tempo passa, probabilmente la gente si stufa di avere un soggetto del genere accanto e tende a prendere le distanze.
Il problema è che anche la Q ogni tanto prende le distanze. Ma quando lo faccio io gli altri se ne approfittano.
Mannaggia oh!
Il top del top è stato davvero il simpatico Mr. B che ha aspettato che io mi riavvicinassi a lui e che fossi di nuovo felice e lieta per portar via baracca e burattini. Machheppalle.
Ok, basta, ho deciso.
La Q da oggi in poi diventerà monaca di clausura; così non avrà più a che fare con le persone che sono delle entità troppo complesse da decifrare. 
Beh ovviamente basta fidanzati per un bel po'. Ma questo non c'era neanche da precisarlo.

Anzi no! Scusate. Niente monaca di clausura.
Andrò in Tibet! E passerò il resto della mia vita con una capra a mangiare zuppa di cavolo. Che ne pensate?
Mi pare un'ottima idea.
Ora vi saluto dunque, vado a fare le valige! Cosa mi servirà per il Tibet? Bah...





PS: La Q ringrazia tutti quelli che nonostante le cose scritte sopra le vogliono bene, la coccolano e la ascoltano quando frigna e piagnucola. Luv ya!