martedì 30 novembre 2010

Risaterrime


Scusate. Interrompo la mia lettura de "La rivoluzione russa" di A. Wood per rendervi partecipi di una cazzata trovata pochi istanti fa su faccialibro (e altrimenti dove sennò...).

Cito:



"Secondo una recente statistica, un giovane su tre, nel weekend, fa un uso smodato di alcolici. E' terribile!!
Questo significa che due giovani su tre, il sabato sera, si annoiano."




Scusate, sto ridendo come un'imbecille. Credo di essere pazza.
Lo studio della storia contemporanea conduce anche a questo.
Fa niente.
Quando mi riprendo dalla crisi respiratoria causata dalle troppe risa convulse riprendo a leggere il mio libro.
Augh!



Q-studentessa-diligente

domenica 28 novembre 2010

No, questa dovete leggerla!!


(Dis)avventure del venerdì sera.
 
"Genova, quel piccolo sobborgo nei pressi di Vienna."
 

Q.uoriciosa


 







Nessuno mi aveva mai dedicato una canzone.
*Q con occhietti a cuoricino*
Luvluv.

wasabi

Dialogo ordinario tra Q e 075 alle ore 01.00 del 27.11.2010.

Q: spero di non stare male domani, al limite mi ammazzo di wasabi, vedi come mi si libera il naso!
075: sì ma se ne mangi troppo ti si libera così tanto che ti sguscia fuori il cervello tipo
Q: diamine! Potrebbe essere un problema.
075: essì
Q: pensa se lo starnutisco nel piatto di quello davanti, che schifezza! 

venerdì 26 novembre 2010

100% sfigato


No, ora bisogna affrontare un argomento molto serio.



Ovvero i ragazzi sfigati che piagnucolano di non avere una ragazza e quando ne hanno una.... non la trattano da ragazza!!!
Io dico; se devo sentire le tue lamentele su quanto sei solo, su quanto sono fortunati i tuoi amici che scosacciano come conigli e sono pieni di f***a
(mi autocensuro) fino alle orecchie, almeno (no dico ALMENO) fammi la cara grazia di trattare decentemente una mia amica quando praticamente te la faccio rotolare addosso.
Allora, spieghiamo con calma.

Io festeggio il compleanno e presento la suddetta cara amica al suddetto ragazzo.
La cara amica è interessata e palesa il suo interesse.
Il ragazzo è contento.
I due limonano come sedicenni.
Q è felice!

Missione compiuta.
The (happy) end.




NO!!


Il CAZZO!


Perchè la cara amica, poveretta, già gli sta facendo un favore e viene pure trattata come un elemento del quale si può fare tranquillamente a meno.
Lui non la caga, sparisce, la bidona perchè "No, ho il pranzo con la nonna. No devo andare al corso di ballo figurato. No devo stare a casa a studiare per gli esami del sangue..." ecceccazzo!
NO!
Così mi fai anche fare brutta figura con la mia cara amica perchè vi ho presentato io!
Sei un pirla figlio mio! Lasciatelo dire!
Perchè il tuo problema, oltre al fatto che non hai proprio la fila fuori dalla porta, è che quando una di queste (e pure una valida) si presenta a bussare alla tua porta tu le dici di aspettare perchè stai finendo di tagliarti i peli del naso!
VERGOGNATI!
Come commentò un giorno il mio
+1 alla seguente situazione --> Lei invita lui a bere ma lui ha già un cocktail (appena preso) in mano.
+1: << Se ero io buttavo il cocktail in terra.>>
Ok, magari così è esagerato, ma cavoli, almeno è QUALCOSA.
Sìì uomo!
Vuoi una cosa?
Prenditela!
Fai uno sforzo!
DIAMINE!!

Ma stasera si va a ballare... e alla mia cara amica le trovo qualcuno di meglio.
Però 'sta volta faccio fare un questionario di idoneità prima di presentarle chicchessia. Ecco.

martedì 23 novembre 2010

Q +1 Cabaret


La Q e il suo +1 destano talvolta tanta ilarità negli sconosciuti.
Forse perchè sono entrambi fastidiosi, goffi e rumorosi.
Un piccolo esempio.

Q +1 a fare la spesa.
Q: Mangiamo questo, questo e questo?
+1: Ok dai!

Alla cassa
+1: Ma quindi, scusa, io ti invito a casa mia e fai da mangiare tu?
Q: No, non ho detto che avrei fatto da mangiare. Ho solo deciso cosa avremmo mangiato...
*La cassiera scoppia a ridere scompostamente. *

Ehavvbèh.

venerdì 19 novembre 2010

Only Q, Only for you.


Only Q can do this.



Ore 22.43: Q e un'amica stanno guardando a casa di quest'ultima Lady Killers sdraiate sul letto. Q indossa un maglione, un paio di calze comodose (niente gonna, quella l'avevo già tolta) e nulla più. Ha i capelli sporchi, è struccata e con una pessima cera. L'amica è più o meno nella medesima condizione: pigiama, capello sporco, occhiali e ciabatte da casa.
Squilla il telefono: "Uscite?" Le due tergiversano ma decidono infine di accettare la proposta. "Fate più in fretta possibile, ci vediamo allo Shu."
L'amica si fionda sotto la doccia e la Q prende la macchina per andare a casa a cambiarsi.
Arriva a casa, si raccoglie i capelli per farli apparire decenti, si lava, si trucca, si cambia, riprende la macchina, ripassa dall'amica (che nel frattempo si è docciata, asciugata i capelli e cambiata) e si reca nel posto designato.
Arrivata cerca posteggio e lo trova dopo poco con successo.
Ore 23.45 le due mettono piede nel locale!
Siamo fottutamente avanti!!!!
Come minimo, avrebbero dovuto farci un applauso appena entrate. Echeccazzo!
Donne e Uomini... provate a fare di meglio! Vi sfido!!!

giovedì 18 novembre 2010

Q arruffata

Oggi il pulcino arruffa le penne e si arrabbia.
Rotola in terra nel pollaio serrando le piumette e agitando le zampettine.

Ecco il resoconto della giornata:



  • Ho preso una cifra d'acqua perchè mi sono scordata l'ombrello;


  • Arrivo in università al colloquio per la tesi e scopro che non sono con la professoressa che avrei voluto io solo perchè ho specificato il nome del suo corso e NON il suo nome (sebbene - ci tengo a precisarlo - sul foglio ci fosse la seguente richiesta: "Ambito disciplinare di preferenza" e NON "Professore di preferenza");


  • Mi ritrovo dunque con l'assistente, tanto carina eh, ma mi mette in soggezione;


  • Ho dimenticato a casa il libretto (bene!);


  • La mia tesi è già stata assegnata (fantastico!);


  • La relatrice mi consiglia tutti argomenti che in un modo o nell'altro mi fanno abbastanza cagare (Ollllèèèè!);


  • Devo tornare la settimana prossima;


  • Non ho nemmeno la certezza di laurearmi ad aprile a causa della mia stupidità nel lasciare in fondo due esami assai difficili;


  • Cazzo, cazzo, cazzo!


Sì, arruffo le penne.
Arruffo le mie penne inzuppate di pioggia!
Oggi sono un pulcino capriccioso!

lunedì 15 novembre 2010

Boing


Come mi ha recentemente suggerito un'amica su faccialibro, oggi vi trascriverò una massima che è degna della mia più totale ed immensa stima.



"Certe persone sono come le molle. Sono inutili. Ma possono comunque farti sorridere quando le butti giù da una rampa di scale."




Quanta poesia e verità.

domenica 14 novembre 2010

Chain Rxn


Ragazzi, pulcini, carotine e tuberi miei, ma ci avete mai giocato a Chain Rxn??
E' un gioco on-line a prova di idiota, che richiede la quantità di neuroni di una Velina... tuttavia... è bellissimo!
Fondamentalmente voi dovete scegliere il posto dove far esplodere la prima pallina colorata e aspettare che le altre vi ruzzolino sopra, creando una sorta di reazione a catena. Inutile dire che per vincere basta fare esplodere il numero di palline designato, ovviamente tutto diventa assai più fiKo se totalizzate un sacco di punti.
Secondo me crea dipendenza e assuefazione.
Eccovi qui il link!

Che dire. Have fun!

sabato 13 novembre 2010

Incongruenze


*Ogni riferimento a persone e fatti reali è puramente casuale*



Mettiamo che ci siano due soggetti maschili: Soggetto E e Soggetto F.
Entrambi si rapportano con la medesima persona e ne traggono le seguenti conclusioni.

FATTO UNO: la telefonata

Soggetto E: E' strano stare al telefono con te, perchè sei sempre poco loquace. Se ti dico "di che colore è quella pianta" tu rispondi "verde!" non argomenti neanche un po'. Per quello ti chiedo se ti annoio...

Soggetto F: E' che stare al telefono con te è faticoso. Parli un sacco, dopo un po' è naturale che mi distraggo e non ti ascolto, ma non è perchè non mi interessa.

FATTO DUE: gli insulti affettuosi

Soggetto F: Cavoli con te non si può mai scherzare. Sei permalosa, te la prendi per tutto...

Soggetto E: Mi piace scherzare con te perchè ridi sempre e rispondi a tono.

FATTO TRE: le attività serali

Soggetto E: Mi diverto ad uscire con te perchè siamo simili: ci divertiamo ovunque.

Soggetto F: Eh, uscire con te è difficile. Non ti piace fare niente di quello che piace a me...

(E qui, mi permetto di aggiungere, che forse.......... il problema non sono io!!!!!!!!)

Ora, ditemi voi... strano, no? Mi domando dove sia il problema. Se il soggetto con cui E ed F si rapportano è il medesimo, forse è uno dei due ad essere un gran cagacazzo che vede problemi negli altri solo perchè è troppo fiero di se stesso per ammettere le sue difficoltà nei rapporti personali.
Ma dopotutto questo è solo frutto della mia fantasia. Nulla si riferisce a persone reali che sono, sono state o saranno mai parte della mia vita.
Chiaro, no????



giovedì 11 novembre 2010

Auguri!


Hei... il mio Blogghino l'8 novembre compieva un anno!
Mi sono dimenticata. Aimè!
Beh che dire...

BUON COMPLEANNO
(in ritardo)
Ruggito del Pulcino!
AUGH!

giovedì 4 novembre 2010

Biscottando


Ho biscottato!
Visto che volevo festeggiare con qualcuno la mia idoneità al lavoro al Castello Sforzesco, ma pare che questa sera nessuno sia disponibile a tale scopo, ho deciso di consolare la mia anima entusiasta ma un po' affranta (avrei preferito festeggiare con fiumi di alcol insomma) con una mezza tonnellata di calorie aggratis!
Ho quindi preso in mano la ricetta dei cookies e li ho fabbricati con le mie splendide manine smaltate di celeste!
Ecco il risultato:

 


2010-11-04-213018


Nonostante la quantità di burro inserita nei suddetti biscotti, temo di non essere soddisfatta. Secondo la mia modesta opinione ce ne vorrebbe un cicinino meno.
Sono buoni eh... nulla da dire, però sono eccessivamente burrosi!
Si sgretolano!
Per questa volta mi assegno un misero
sei e mezzo.
La prossima voltà farò di meglio.
Parola di pulcino!

L'uomo del ServizioCivile ha detto sì!


Ebbene!
La Q ha ufficialmente un lavoro!
Il comune di Milano ha deciso che sono idonea per lavorare nel progetto vieni al museo del servizio civile.
Questo farà sì che io lavori per ben un anno presso
*rullo di tamburi* il CASTELLO SFORZESCO!!!!
Oh, ma che figata. Ora... devo solo capire Quando, Come, Perchè e soprattutto COSA. Ma l'entusiasmo c'è e non guasta.

 

martedì 2 novembre 2010

beh beh beh


Allora, partiamo dal presupposto che a me della politica non me ne frega una cippalippa.
Io i politici li userei giusto per farci un bel falò.
Però, viste le vicende degli ultimi giorni con cui la tivvi ci sta gentilmente sfracellando le palline, io mi domandavo una cosa.
Ma se ci faccio una telefonatina al Silvio dicendo che anche io sono in difficoltà, me li da pure a me settemila euri? Così, sull'unghia...
Oppure non vado bene perchè non sono minorenne?
Dopotutto lui è di buon cuore, un ometto così modesto, gentile, onesto, affabile e ...l'ho già detto onesto?
Come potrebbe rifiutarmi un assegnuccino da sette, miseri, mila euro?
Dopotutto da quel che ricordo ne dava circa trenta mila alla cara Veronica per pagarle gli alimenti, io, al confronto sono assai meno dispendiosa.
Suvvia Silvy. Eddaii... e staccamelo 'sto assegno!
Dai che compiamo gli anni pure lo stesso giorno.



lunedì 1 novembre 2010

fffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff



Pulcini. Sarà che mi devono venire le mie cose eh, ma perchè ogni tanto mi capita di svegliarmi storta e ottenebrata da molteplici seghe mentali?
Ditemelo!!!!!
Oggi no!
Oggi no!!
Oggi, cazzo, NO!!
Ffffffffffffffffffffffffffff............