sabato 11 dicembre 2010

A Natale puoi...


Il Natale si avvicina e come sempre le persone Grinchose cercano di spazzare via tutto ciò che c'è di più bello in questo lieto evento.
Vorrei cominciare dicendo, come ogni volta, che a me dispiace molto se una persona passa il Natale ad inveire contro una famiglia che odia, a non mangiare nulla perchè è vegetariana o semplicemente a dieta, a scartare regali brutti e a guardare film idioti in televisione.
Sul serio.
Sono affranta.
Il mio cuore Nataloso vorrebbe tanto che tutte le mie conoscenze e non possano passare un felice Natale.
Tuttavia, se così proprio non può essere, almeno fatemi un favore, piantatela di spaccarmi le palle.
Io non tento di convincervi a pensarla come me... perchè voi vi sentite autorizzati a farlo?
Se per caso mi capita di esprimere un commento favorevole al venticinque dicembre, vengo (non da tutti ovviamente) crocifissa e colpita con dei pomodori immaginari.
Immediatamente scatta il contrattacco
Grinchoso con il quale cercate di convincermi di quanto in realtà il Natale sia una festa idiota, che piace solo ai bambini, perchè voi odiate la vostra famiglia, i regali, il freddo, il cibo, le cose che luccicano, la neve e non so più cos'altro.
Quindi io ve lo chiedo per favore.
Fatela finita.
Datevi una calmata.
Come quando nevica; smettetela di bestemmiare in turco perchè ci sono le strade innevate.
Sì! Sta nevicando!
Ci sono le strade innevate!
Ma dai???
La pioggia è peggio per come la vedo io!
Dovete andare a lavoro?
Ecco... la città di Milano ha un efficente mezzo di trasporto chiamato M-E-T-R-O-P-O-L-I-T-A-N-A, presente?
Il suddetto mezzo di trasporto infatti si muove sottoterra! Questo dunque gli impedisce di essere bloccato quando scende giù dal cièl neve.
Non siete convinti? Bene... andate a farvi un giro a Genova quando nevica! Poi ne riparliamo.

Quindi, tornando a noi, io non cerco di convincervi di quanto sia bello il Natale, esprimo solo il mio personale giudizio positivo, quindi voi smettetela con questi atteggiamenti cinici, acidi e fastidiosi in risposta. Perchè per quanto possiate provarci, non mi farete cambiare idea. 
A me il Natale piace perchè mi sveglio la mattina sorridente con il naso gelato, mi piace perchè vedo i pacchetti colorati e mi piace talmente tanto averli lì, che quasi non li scarterei neanche. Mi piace perchè ha un buon "odore"; il Natale sa di biscotti e di cioccolata calda, sa di neve, di guantini di lana, di sciarpa e di cappotto pesante.
Mi piace perchè pranzo con i parenti e rido come una scema, mi piace perchè mangio un sacco di cose buone, mi piace perchè verso l'una e mezza sono quasi sempre vagamente brilla e mi piace perchè anche mia mamma e mia sorella lo sono. Mi piace perchè quasi tutto mi fa ridere, mi piace perchè dopo pranzo faccio un giretto-digestivo in centro, mi piace perchè l'anno corso al giretto-digestivo si è aggiunta una mia amica, mi piace perchè la sera mi addormento pensando che tra un anno succederà ancora.
Non so che dirvi miei cari
Grinch e Scrooge.
Alla
Q il Natale piace.
E visto che io non sono così ottimista da pensare che sarà sempre così, me lo godo finchè dura. Mi prendo tutto lo spirito natalizio che riesco ad arraffare e me lo tengo stretto stretto finchè riesco, se poi un giorno questa cosa cambierà non lo so, ma finchè la bambina che c'è in me riuscirà ad avere la meglio sui problemi di qualsiasi genere, almeno in questo giorno dell'anno, io me la tengo vicina vicina e le rifilo anche due caramelline sottobanco, così, giusto per stare sicuri.
Poi mi basta guardare mia mamma. Ha i suoi annetti ormai, ma anche lei il Natale se lo gode dal primo all'ultimo secondo.

2 commenti:

  1. scusa eh ma che genti frequenti? :)

    RispondiElimina
  2. Non sono persone cattive eh... solo che sono anti-natalose. :P

    RispondiElimina