lunedì 24 gennaio 2011

Politichese


Oggi dichiarerò il mio odio assoluto ed indissolubile per tutta quella mandra di caproni che scrivono, parlano e (forse) pensano in politichese.
Io vi detesto brutti idioti.
Spero vi venga il cagotto fulminante a tutti quanti.
Come vi viene in mente di scrivere libri che già parlano di cose poco decifrabili, usando termini ancora meno decifrabili?
Io vi spezzo le dita!
Da dove nasce questo bisogno di parlare di cose che hanno a che vedere con la politica, le leggi e lo stato in politichese?
Se c'è scritto da qualche parte, fatemelo leggere! Perchè a me non risulta.
E' un po' come se io, teatrante, mi esprimessi il librettese!!!
Deh! Inetti!

1 commento: