domenica 27 febbraio 2011

Una notte da leoni

Ma voi ce l'avete presente il film una notte da leoni?
I titoli di coda?
Quando scorrono le foto della famosa notte a Las Vegas?
Ecco...
Ieri...
Non era Las Vegas, era Milano, il Goganga.
Ma il risultato è stato più o meno lo stesso.
Oggi, quando su facebook sono apparse le foto, ognuno dei partecipanti alla serata ha avuto un piccolo scompenso emotivo.
Della serie: "Oddio, ma davvero è successo QUESTOOOO??"
Grazie amici di via Noto.
Amici dell'Amicoemi.
AmicidiAmici.
AmicieBasta.
Se la mia festa di laurea sarà anche solo divertente la metà di questa.... sarà spettacolare.
Vi stimo enormemente.
Muà!

mercoledì 23 febbraio 2011

XY-XX stima


Allora, io ho un quesito, perchè, ragazzi miei (XX & XY) qui si sta esagerando.
Prima argomenterò la mia tesi, poi vi porrò la mia domanda.

Dunque: io ho qualche amica che non riesce a trovare un fanciullo decoroso. Eppure queste ragazze di cui parlo non sono dei roiti senza personalità, con gli occhi a palla e i denti storti, tutt'altro, infatti sono ragazze sveglie, sensibili, gentili, per nulla spaccacazzi, belle, sincere, intelligenti, buone ecc... che di fanciulli meriterebbero di trovarne TRE al giorno.
Dall'altra parte, mi trovo spesso a conversare con persone che, sebbene abbiano un fidanzato/a, non fanno altro che lamentarsi dell'altra persona.
Ma checcazzo! Prima spaccate i maroni (perchè sono sicura che anche voi, pulcini fidanzati, quando siete sigle spaccate le balle perchè non trovate nessuno), piagnucolate a destra e a manca perchè siete soli... e quando trovate qualcuno.... lo trattate come se fosse uno strofinaccio su cui pulirsi le scarpe???
Ma cazzo! Mi fate innervosire! Possibile che certa gente non abbia la più pallida idea di come si trattano le persone? Soprattutto quelle a cui, in teoria, dovresti volere bene?
Vi faccio qualche esempio:

Prima c'è quella che è fidanzata da due anni che quando parla con il ragazzo al telefono sembra che gli stia facendo un favore. Che quando lui le dice che non la può venire a prendere a lavoro (da Cairoli a Lotto eh... saranno sei fermate di M1) lei gli mette giù il telefono dicendo "ma vai a cagare stronzo...". O_o
Che alla domanda "Ma tu non eri fidanzata?" risponde "Sì, ma sono dettagli, preferirei non esserlo... io ogni tanto sono così." Vabbè.
Che si vanta di essere una strafiga, di avere amiche strafighe, di saper fare tutto e il contrario di tutto e pure di essere uno dei peggio vacconi quando va a ballare in discoteca.... PERO'... quando salta fuori il discorso tradimento: "Eh... se lui mi tradisce lo uccido. Perchè queste cose non si fanno."
Cosa scusa?
Almeno ammetti che te lo tieni solo perchè i tuoi non ti farebbero uscire la sera da sola. Così anche lui si mette il cuore in pace e comincia a cercarsi un'altra.

Poi c'è il genio che sta con una ragazza (e ringrazia figlio mio che ne hai trovata una intelligente) e che non fa altro che criticarla da mattina a sera, raccontarle una marea di stronzate e soprattutto cerca pure di aver ragione davanti all'evidenza. Se hai trovato una ragazza così buona, tesoro, devi solo ringraziare il tuo dio qualunque esso sia. Perchè se te ne capitava una come quella di poche righe sopra te la dovevi smazzare tu.
Poi, il genio, ha pure da ridire quando lei gli dice che non lo vuole più sentire. Ma sei pirla? Fai pace con il cervello tesoro mio.
Eh, ma adesso mi accorgo di aver sbagliato. Cazzi tuoi! Dovevi pensarci prima. Ma guarda un po'...

Poi abbiamo quello fidanzato che si tromba un'altra il giorno del primo anniversario (o forse il giorno prima o quello dopo, ma è forse meno grave?)!!
Complimenti! Che tempismo, che eleganza!  
Se non ti conoscessi direi quasi che l'hai fatto apposta giusto per essere un goccino più stronzo visto che, è risaputo, le ragazze a queste cose ci tengono particolarmente.
Eh, ma si vede che c'erano dei problemi, che non mi piaceva abbastanza.
Sì stellina, si vede proprio di sì, peccato che poi tu te le sia tenuta un altro anno. Poi la gente parte un po' prevenuta nei tuoi confronti, cosa dici? 
Sai, soprattutto se ti rapporti nuovamente con una ragazza che se l'è recentemente presa in quel tal posto; è ovvio che magari, la suddetta ragazza, su questa cosa ci fa due pensieri. No?

Poi c'è quello che si vanta perchè ha tradito la ragazza con addosso i jeans che lei stessa gli aveva regalato: "ma li ho tolti mentre la tradivo..."
Ah, giusto, scusa... allora hai ragione tu. 

E infine abbiamo quello che dice a lei: "ma io non ti farò del male, devi aprirti con me, io sono  una brava persona..." e non appena lei lo fa: "no, ma io sono fatto così, quando uno mi si avvicina troppo tendo a chiudermi" e dopo poco scappa a gambe levate. Oh beh, *clap clap*, tu si che hai capito tutto dalla vita. Bravo!


Quindi io ora vi pongo la mia domanda: ma io dico, se vi scoccia così tanto rispettare la persona che avete vicino... perchè ve la prendete? Lasciate perdere, diamine.
Ma non dopo un po' (come fanno tutti) così magari l'altro ci rimane pure male. DA SUBITO. Rassegtnatevi a passare da soli la vostra intera vita così che le persone che meritano di avere qualcu'altro possano incontrarsi tra di loro.
Oppure mettetevi un cartello al collo con scitto: "ciao, sono uno stronzo/a" così almeno gli altri lo sanno e a quel punto chi è causa del suo mal, pianga se stesso.
Uff, proprio non vi capisco gente.
Prima frignate e poi trattate da cani la persona che avete vicino.Uffi, datevi una regolata.

Ma dopotutto quel che sto dicendo è abbastana utopico, che ci posso fare, sono una sognatrice, mi piace immaginare un mondo migliore, ogni tanto...

 

giovedì 17 febbraio 2011

Amicici

Cheffare dunque quando un amico, quindi una persona in cui avevi riposto una parte di fiducia, stima e affetto, ti delude piuttosto malamente?
Piangere?
Pestare i piedi?
Insultarlo?
Metterlo sotto con un trattore?
Dargli fuoco al gatto?
Annegargli il pesce rosso?
Rubargli l'X-box?
Stordirlo con il cloroformio e lasciarlo di notte, nudo, in autostrada legato al guard rail?
Boh, sì, anche.
Ma penso che la soluzione migliore in questo caso sia quella di ammettere di aver sbagliato a riporre in questa determinata persona fiducia, stima e affetto.
Detto questo non rimane che rassegnarsi all'idea di non aver capito niente per anni e realizzare che le cose dette nei mesi passati erano solo una gran valanga di deliziose, inutili, inconsistenti, graziose e ben raccontate fesserie senza capo nè coda.
Che dire... per una volta la Q mette da parte la mazza chiodata e si rassegna all'evidenza di aver fatto l'ennesima minchiata nel valutare una persona. Potendo tornare indietro la Q si rimangerebbe alcune cose dette, ma purtroppo questo non si può fare, non rimane altro che sedersi e aspettare che la delusione svanisca per far spazio a qualcosa di decisamente migliore.
Augh pulcini.
Vado a lucidare le ruote del trattore.

mercoledì 16 febbraio 2011

Si, no, forse, no, sì, vabbè ti faccio sapere...


Sì, no, forse, no, sì, vabbè ti faccio sapere... fila, no?
No, ecco.
Ma uffa!
Proprio oggi che sono nevrotica.
Zob



venerdì 11 febbraio 2011

La fine del viaggio

Volete sapere come si è conclusa la mia organizzazione del viaggio ad Amsterdam?

Q: Senti, lasciamo stare Amsterdam, non ho voglia di organizzare e stare dietro a duecento persone. Andiamo io e te da qualche parte a fine maggio? Week end al mare se è bel tempo?

+1/Amicoemi: BELLA! Ci sto.

E vissero tutti felici e contenti.

giovedì 10 febbraio 2011

Donna avvisata...

Oggi farò un post in difesa dell'uomo medio. (Sì, lo so, è strano, ma ogni tanto mi sembra doveroso spezzare qualche lancia anche in loro favore)
Dicevo, a me, l'uomo a San Valentino, mi fa tenerezza. Anzi, quasi pena.
Perchè io me lo vedo, disperato, che gira per il reparto donna di un negozio a caso alla ricerca di qualcosa che sia bello ma cuoricioso al tempo stesso.
Io quindi, donne, vi do un grosso consiglio: lasciateli un po' in pace 'sti uomini a San Valentino!
Perchè a loro, che sia la festa degli innamorati, non gliene frega una mazza!
Un po' come a noi donne frega che il mercoledì sia il giorno della champions league! Chiaro?
Quindi vogliate un po' bene a voi stesse e soprattutto alla vostra metà. Lasciateli in PACE.
Non assillateli un mese prima con il ristorante dove andare a cena.
Non tenete il muso se non vi fanno gli auguri quando vi mandano il buongiorno (e ringraziate che ve lo mandano, và!).
Non insultateli se se ne dimenticano.
Non litigate perchè non vi hanno fatto il regalo giusto.
Non scandalizzatevi se per regalo vi arriva l'ennesimo completino secsi.
Non offendetevi se quella sera lui non avrà voglia di uscire a festeggiare il vostro ammore.
Perchè rassegnatevi, per loro, San Valentino, è un giorno come ogni altro. Solo con più cuori attaccati alle vetrine dei negozi.

Quindi, fate le brave, non pretendete. Accontentatevi di quello che viene.
E se proprio volete offendervi, litigare, pestare i piedi e tenere il muso, almeno aspettate il giorno dell'anniversario.

martedì 8 febbraio 2011

Buongiorno, agenzia di viaggio Q, come posso esserle utile?


Organizzare un  viaggio con amici. Punto per punto.

Fase uno; l'ipotesi remota

Q: Vorrei andare ad Amsterdam  dopo la laurea tu (un qualsiasi interlocutore) verresti?
L' interlocutore XX o XY risponde con una frase che spazia da: "Sì, wow che figata sono già lì." a "CERTO VENGO DI SICURO DIMMI QUANDO VAI! "




Fase due: l'idea plausibile
Q: Hei, ho passato l'ultimo esame. Mi laureo a maggio. A fine maggio si va ad amsterdam. Stiamo 3 giorni e andiamo in aereo, ok?
XX o XY: CERTO! Andiamo. Che figata! Evviva. E' il mio sogno da quando sono bambina. Non vedo l'ora. WOW sono emozionatissima, non vedo l'ora di partire.

Fase tre: l'attuazione del progetto
Q:Hei a fine di questa settimana prenotiamo i voli? Non vorrei si alzassero troppo i prezzi. Allora vieni?
XX o XY: Eh, non lo so, se non si spende troppo. Ma quando? Eh boh, sai, non so cosa fare della mia vita. Insomma, non saprei, mi sa che in quel periodo devo studiare per gli esami del sangue. Mah, ci devo pensare, sai devo finire di impagliare mia nonna per il costume di carnevale da Psycho.

Fase quattro: il tempo passa
Q: Per fine settimana prossima prendiamo i voli? Sarebbe da questo a quest'altro giorno, il prezzo è più o meno questo, ma finchè non so quanti siamo non posso dirvelo con precisione.
XX o XY: --------------------- nessuna risposta dall'altro lato ---------------------

Fase cinque: il tracollo del progetto
Q: Allora? Fine maggio! Amsterdam! Venite?
XX o XY: No, io non posso. Eh mi sa che non riesco. Ma andiamo dopo, no? Andiamo a giugno! Durante il ponte del due! (Si salva qualche timido "Sì, io dovrei esserci" grazieadddio)

Fase sei: il confronto

Q: Ragazzi, i voli per il ponte del due costano tantissimo.
In attesa di risposta.

Vi aggiornerò a breve sull'agonia di questo viaggio.
Anche se alla Q sta un po' passando la voglia di andare.
Forse è meglio risparmiare e sfruttare i soldi per altro.
Evabbè.
Basci, vado a inventare l'indice della tesi.

sabato 5 febbraio 2011

Riassumendo


La Q ormai si è ripresa da quella patina tristolosa che la attanagliava ultimamente, e ieri sera ha festaggiato egregiamente la fine dei suoi esami universitari.
Da domani sarà tesi, ma oggi è ancora oggi, quindi non ne parliamo.
Tuttavia vi riassumerò in pillole la serata di ieri sera, non tutti potranno capire, ma ammme nonmmimporta.
Decimati come i piccoli indiani dalla sorte, dagli alluci malandati o dalla pigrezza. I pochi superstiti sono giunti all'alcatraz carichi e sobri... mezz'ora più tardi, la sobrietà era un ricordo assai lontano.

I personaggi:
AmicaQ
AmicaCarota
AmicaEli
AmicoEmi
Sconosciuti brutti e ubriachi


Pillola 1:
*A casa, durante il trucco e parrucco*
Ma chi sono questi sfigati che suonano?
Ah boh. Suoneranno canzoni del cazzo.
*All'alcatraz, dopo qualche canzone del gruppo dal vivo*
Oh, che bravi questi. Mi piacciono un sacco... ma chi sono?
Gli sfigati di cui si parlava prima.......
Ah.

Pillola 2
Ciao, sei bellissima!
COSAAAAAAAAAA?
Ho detto che sei bellissima!
EEEEEEEHHHHHHHH?
Ho detto....
*Lo sconosciuto non termina la frase. La Q viene prelevata dall'Amicoemi (altrimenti detto +1) che la tira ridacchiando per un braccio e la Q con sguardo ebete saluta lo sconosciuto con la manina lasciandolo assai perplesso.*

Pillola 3
*La Carota abbastanza alticcia*
Senti amore....
Amore?
NO! Non amore.... Amico! Amicoemi!

Pillola 4
*La Carota sempre più alticcia*
Ti accompagna lui... *indica amicodell'Amicoemi*
Ah ok.
Ma sai arrivare a casa tua da qui?
No.
Come no?
Eh no, cioè sì... è sempre dritto......
No, non è dritto.
Ma sì, ci so arrivare.
Sicura? Sì o no.
Sì...
Sicura?
Basta che andiamo piano....
O_o

Oltre a questo, la serata ci ha lasciato le seguenti cose:




  • un coso urendo di lana sberluccicante trovato per caso e conservato ormai come cimelio preziosissimo dalla Carota;


  • un mal di testa atomico che questa mattina mi ha seguito fino alle ore 14;


  • e una tremenda puzza di fumo su ogni indumento indossato.


Ma a parte questo, posso ormai affermare con certezza di essere ancora una via di mezzo tra la fase alcolica Julie e la fase alcolica Elliot. (E' il mal di testa che mi fotte...)


Se non avete capito di cosa sto parlando, ecco a voi la spiegazione...






mercoledì 2 febbraio 2011

Lavoretti


Di questi tempi i lavori che fanno guadagnare davvero tanto sono solo due: prostituta di lusso e politico. 
A volte mi viene quasi da pensare che siano sinonimi. Sbaglio?