sabato 5 febbraio 2011

Riassumendo


La Q ormai si è ripresa da quella patina tristolosa che la attanagliava ultimamente, e ieri sera ha festaggiato egregiamente la fine dei suoi esami universitari.
Da domani sarà tesi, ma oggi è ancora oggi, quindi non ne parliamo.
Tuttavia vi riassumerò in pillole la serata di ieri sera, non tutti potranno capire, ma ammme nonmmimporta.
Decimati come i piccoli indiani dalla sorte, dagli alluci malandati o dalla pigrezza. I pochi superstiti sono giunti all'alcatraz carichi e sobri... mezz'ora più tardi, la sobrietà era un ricordo assai lontano.

I personaggi:
AmicaQ
AmicaCarota
AmicaEli
AmicoEmi
Sconosciuti brutti e ubriachi


Pillola 1:
*A casa, durante il trucco e parrucco*
Ma chi sono questi sfigati che suonano?
Ah boh. Suoneranno canzoni del cazzo.
*All'alcatraz, dopo qualche canzone del gruppo dal vivo*
Oh, che bravi questi. Mi piacciono un sacco... ma chi sono?
Gli sfigati di cui si parlava prima.......
Ah.

Pillola 2
Ciao, sei bellissima!
COSAAAAAAAAAA?
Ho detto che sei bellissima!
EEEEEEEHHHHHHHH?
Ho detto....
*Lo sconosciuto non termina la frase. La Q viene prelevata dall'Amicoemi (altrimenti detto +1) che la tira ridacchiando per un braccio e la Q con sguardo ebete saluta lo sconosciuto con la manina lasciandolo assai perplesso.*

Pillola 3
*La Carota abbastanza alticcia*
Senti amore....
Amore?
NO! Non amore.... Amico! Amicoemi!

Pillola 4
*La Carota sempre più alticcia*
Ti accompagna lui... *indica amicodell'Amicoemi*
Ah ok.
Ma sai arrivare a casa tua da qui?
No.
Come no?
Eh no, cioè sì... è sempre dritto......
No, non è dritto.
Ma sì, ci so arrivare.
Sicura? Sì o no.
Sì...
Sicura?
Basta che andiamo piano....
O_o

Oltre a questo, la serata ci ha lasciato le seguenti cose:




  • un coso urendo di lana sberluccicante trovato per caso e conservato ormai come cimelio preziosissimo dalla Carota;


  • un mal di testa atomico che questa mattina mi ha seguito fino alle ore 14;


  • e una tremenda puzza di fumo su ogni indumento indossato.


Ma a parte questo, posso ormai affermare con certezza di essere ancora una via di mezzo tra la fase alcolica Julie e la fase alcolica Elliot. (E' il mal di testa che mi fotte...)


Se non avete capito di cosa sto parlando, ecco a voi la spiegazione...






2 commenti:

  1. utente anonimo6 febbraio 2011 14:31

    ahahahahahah veramente?
    dimentichi anche l'unico barlume di semicoscienza:
    Amicacarota:"Questo mi terrà molto caldo"

    ahahah

    RispondiElimina
  2. sul "coso di lana sbarcluccicante conservato come preziosissimo cimelio" sto rischiando seriamente di pisciarmi sotto dal ridere

    RispondiElimina