lunedì 28 marzo 2011

Lunedì


Oggi è lunedì e la Q è vittima della PMS (sindrome premestruale) da più o meno una settimana e qualche giorno. Per l'esattezza da sabato 19 mattina.
Quindi alterna momenti di entusiasmo, allegria e felicità, a momenti di profonda depressione, sconforto, rabbia, odio cieco e ira funesta.

Il lunedì, è risaputo, segna l'inizio di una nuova settimana e io vi dico che cancellerei quella appena passata dal mio calendario.
Da sabato 19 a domenica 27 le giornate sono state un alternarsi di ore allegre e di ore in cui mi sarei voluta sotterrare.
Spero quindi che l'inizio di questa nuova settimana porti JJoia, lietitudine ed entusiasmi vari, dicendo alla PMS "bye-bye, ci vediamo il mese prossimo". No, anche perchè altrimenti diventra frustrante.
Per farvi un esempio, vi spiego la mia emotività degli ultimi giorni (solo degli ultimi per non annoiarvi troppo).

Sabato mattina: Q è felice, si sveglia serena e sorride alla giornata
Sabato pomeriggio: Q è normale, passa il pomeriggio tranquilla
Sabato sera: Q è allegra, contenta per la compagnia e l'inizio della serata
Sabato notte: la Q attraversa in poco più di quattro ore le seguenti condizioni emotive: Q normale, Q divertita, Q infuriata, Q depressa, Q disperata, Q insonne, Q nevrotica.
Domenica mattina: Q è triste, vuole andare a casa sua, ingozzarsi di gelato e dormire per tutto il resto della settimana.
Domenica pomeriggio: Q è altalenante, cambia emozione all'incirca ogni venti minuti per passare da una Q normale ad una Q lagnosa e depressa.
Domenica sera: Q è triste di nuovo, ma alterna anche dei momenti di ilarità scomposta.
Lunedì mattina: Q è assonnata e annoiata
Lunedì pomeriggio: Q è normale, a tratti attraversa momenti di nevrosi isterica.
Cosa ci prospetterà il lunedì sera? Staremo a vedere.
Quel che so è che avrei avuto bisogno alternativamente di: fazzoletti per soffiarmi il naso gocciolante, tonnellate di gelato per affogare i dispiaceri, un divano e una copertina per dormire e non pensare, una mazza da baseball per spaccare qualcosa in duecentomila pezzi e una buona dose di pazienza di chi mi sta intorno. Ah, già, dimenticavo, la cosa più importante,... uno psichiatra! Ma uno bravo eh!
Fatemi smettere. Per pietà.

3 commenti:

  1. Sarà anche un pò la primavera??? A me questo cambio di stagione sta facendo davvero un pessimo effetto!!!! =((

    RispondiElimina

  2.  siamo donne, oltre le gambe c'è di più ♪

     Dì a tutte le Q, la felice, la nevrotica, l'insomme, la depressa, la triste, l'allegra, la soddisfatta, e persino quella che ha bisogno di uno pschiatra, che non sono sole.

    RispondiElimina
  3. Le Q (tutte quante) ringraziano per la comprensione. ;)

    RispondiElimina