lunedì 29 ottobre 2012

LaQ VS LoStivaletto

C'era una volta, circa un mese fa, una bambina bionda che felice come una pasquetta salterellava per le vie del centro della sua cittadina alla ricerca di un paio di nuove calzature.
Mentre osservava gaia e sorridente le vetrine, rimase folgorata da un paio di stivaletti bassi.
Belli.
Prezzo onesto.
Di pelle.
Proprio come la bimba li aveva sognati.
Così passa con occhietto luminescente dalla vetrina ma, purtroppo è costretta ad andare oltre a causa di ridotte disponibilità economiche.
Passa quale giorno. Le finanze si sollevano e la bambina decide di lanciarsi nell'acquisto.
Così và, gloriosa ed entusiasta, con il sogno di acquisto nel trepidante cuoricino.
Entra e... inventario. Scatoloni ovunque. Stivaletti spariti. Forse ci sono, forse no... chissà. C'è un tale disordine. Mah.
Ripassate dopo - dice l'omino del negozio. La bimba ha da fare e decide di passare un altro giorno.
Così, eccola qualche tempo più tardi.
Purtroppo sempre senza finanze. I tempi passano, i danè finiscono.
Ma altri stivaletti sono lì.
La bimba li prova, per avere almeno la certezza del numero e dell'effettiva comodità.
Perfetti.
Comodosi. Un po' duri... ma sono di pelle. La bimba è contenta.
Ma senza soldi.
Decide quindi di passare un altro giorno.
Trascorre quindi una settimana.
La bambina è felice; ha dei soldi e del tempo per andare, finalmente, a comperare i suoi stivaletti.
Così entra, indica  l'oggetto del suo desiderio e lo domanda risoluta.
No, il 40 è finito. 
Ma arriva? - domanda speranzosa.
No, non più. 
La bimba piange internamente.
Vabbè, pensa, poco male, c'era anche quell'altro modello sul quale era indecisa.
Il fato ha deciso per lei.
Allora vorrei quelli, per favore, un 40, grigio. 
Non c'è. 
E marrone?
Non c'è. 
Ma arrivano? 
Sì, in girigio domani, in marrone fine settimana prossima. 
Perfetto! Ripasso domani! Grazie. 
Eccoci quindi al fatidico giorno!
L'acquisto sarà possibile.
Evviva, entusiasmo.
La bambina conduce al negozio anche un'altra bimba che necessita del medesimo tipo di calzatura.
Così entra.
Ciao, stavo cercando lo stivaletto grigio. Ieri mi hai detto che arrivavano oggi...
AH... sì, mi ricordo di te. - dice lui imbarazzato - sai, c'è un problema. Il corriere ha perso lo scatolone con il grigio. Mi sa che devi ripassare più avanti. 
La bimba piange molto. Anche un po' esternamente.
In tutto questo, l'altra bambina ha trovato lo stivaletto desiderato e l'ha acquistato.

Se quando torno non mi fanno nemmeno dieci euro di sconto gli sfondo la vetrina a testate!
Quanto meno per la fedeltà e costanza dimostrata.

1 commento:

  1. Poi ce li fai vedere, eh!! ;)
    Io pure cmq dovrei comprare degli stivali per quest'inverno... solo che faccio sempre fatica a trovarne di decenti, che pizza!!! :(

    RispondiElimina