domenica 26 maggio 2013

Tee Tee.eu

Oggi mi diletto, 'siori e 'siore, a fare della pubblicità spontanea. 

Vi voglio parlare infatti del sito teetee.eu, una splendida inizativa nerd finalmente approdata in Italia. 
In cosa consiste l'adorabile sitarello in poche parole: dei designers vari ed eventuali (o chiunque abbia voglia, fantasia ed entusiasmo) propongono le loro idee per una t-shirt. 
Una volta approvata, il desing viene votato dalla community e ogni 72 ore il sito offre il design più votato per essere acquistato. 
Occhio, solo per 72 ore però, una volta trascorse le quali la magliettina finisce nel "santuario" dove voi tutti potrete ammirare ciò che vi siete incautamente fatti sfuggire.
Le magliette sono semplici e sportive, il prezzo è contenuto e, a mio avviso, adatto al prodotto proposto. 
Detto questo, buttateci un occhio e diffondete il verbo agli amici nerd. 
Io sto aspettando con ansia che questa maglia arrivi tra le prescelte. 


Quindi se mi volete bene, VOTATELA! Così farete di Q una bimba felice.

venerdì 24 maggio 2013

Ultimamente

Vai. Una lista delle cose che nei recenti tempi mi diverto (o meno) a fare.
Vi interessa? No.
Poco male.
Lo scrivo lo stesso per allettare il mio ego guigantuesco.
- Ultimamente mangio gelati come se non ci fosse un domani. Mia mamma è ancora fortemente convinta che l'estate sia alle porte, io sono più convinta di aver dormito troppo e che manchino solo due mesi a Natale. Tuttavia lei continua imperterrita nell'acquisto di gelati e io, forse per lo sconforto, forse per la noia, li ingurgito uno dopo l'altro senza colpo ferire.
Poi sto diventando una mucca. Ovvio.
- Ultimamente sto seriamente pensando a cosa fare della mia vita negli anni a venire. Inutile dire che la risposta è sempre, irrimediabilmente, tristemente e drammaticamente... mbho! 
Io ho un sacco di sogni né, ma le persone cattive mi malmenano pissicologgicamente per rinunciarvisivisi e diventare una brava pecora che bruca l'erba come le altre nel suo bel pascolo verde. Che tradotto sarebbe: "smettila di pensare ai sogni di gloria, cresci, trovati un lavoro e abbi una vita normale.".
E anche chi non lo dice, so che lo pensa. Zob.
- Ultimamente sto diventando grigia.
Sì.
Non è che sono solo pallida. La situazione si sta aggravando. La mancanza di sole sta causando una strana mutazione alla mia pelle, quindi i casi sono due: o sto mutando in un x-men e domani vi dirò che posso attraversare i muri/controllare gli agenti atmosferici/sparare i raggi laser dagli occhi, oppure sto diventando una specie di fossile a causa della mancanza di UVA (o UVB, differenza? Bho, mai capito.).
- Ultimamente sto preparando lo spettacolo di fine anno a teatro. Assai meglio dell'anno scorso, ma non è mai detta l'ultima parola.
- Ultimamente ho scoperto che mi piace la senape. Ma tipo che non l'avevo mai assaggiata. O forse sì, ma non me lo ricordo assolutamente. Anche perché è davvero buona.
- Ultimamente dormo davvero male. Oh, ma proprio male eh. Cioè, non è che non dormo. Ma mi sveglio al mattino con l'istinto di controllare il materasso e verificare che non vi siano dei chiodi nascosti dentro.
- Ultimamente sto pensando a cosa mettere in valigia per andare al mare. Parto il sei luglio. Già...
- Ultimamente uso il verbo ottenebrare. È un bel verbo. Mi piace.
- Ultimamente ho scoperto il verbo incettare. Non sono ancora riuscita a usarlo in una frase, ma ce la farò.
- Ultimamente mi sono resa conto che la mia Gatta ha 11 anni. Quando mi sale sul letto la accolgo con un allegro Seiiii veeeeeeeeeeeccccchhhiaaaaa. Ma lei non se la prende.
- Ultimamente camera mia è un freezer. Sarà lo spiffero sotto la finestra? Sarà il vetro crepato? Sarà. Ma ci sono i pinguini.

Detto ciò, con questa serie di allegre fesserie vi saluto. Augh pulcini.
Pace e bene a voi, ai vostri cani, ai vostri gatti e ai vostri polli. No, anche alle galline.

mercoledì 15 maggio 2013

XYX

Questa foto mi induce a riflettere. 
Probabilmente, nella maggior parte dei casi rappresenterebbe una sacrosanta verità. 


Ma se, come nel mio caso, l'auto corrisponde allo stereotipo di femmena e la stanza a quello di maschio... come la mettiamo? 
Hm... dilemma, atroce dilemma. 

lunedì 6 maggio 2013

Categoria portami via

No vabbè, sto cercando di sistemare le etichette del blog e voglio suicidarmi.
Ne ho cambiate solo due e già ho fatto un casino.
In tutto ciò ho scoperto che oggi ci abbandona anche Rossella Falk; ma dopotutto che importa, noi abbiamo Melissa Satta e Martina Stella... e poi uno non si deve incazzare.