venerdì 5 luglio 2013

Andata

È andata. 


Ieri, la prima. Oggi, ci sarà la replica.

L'adrenalina a mille, il fiatone, il tempo che scorre a doppia velocità, le goccine di sudore negli occhi.
Le tre S dell'attore: saliva, sudore e sangue.
La conseguente botta di tristezza è arrivata e avrà tempo per sfogarsi e andarsene via.
Stanotte ho anche un volo in partenza per Formentera.
Troppe cose tutte assieme.
Ho un po' di timore al pensiero di cosa causerà in me tutto ciò, ma staremo a vedere.
Questa volta sarà più difficile mettere la parola fine a quest'anno di studio.
Sia perché ho incontrato davvero un gruppo di persone meravigliose, sia perché sarà più difficile passare al terzo anno e proseguire nel percorso.
So che potrò ancora vederli in altri momenti, so che fino a metà settembre, fino al provino, non sarà ancora finita.
Ma sono stati la mia compagnia fissa per due sere a settimana, per nove mesi, per tre ore a sera.
Inoltre, nelle ultime settimane, li ho visti più spesso del mio moroso.
Mi mancheranno.
Se non dovesse continuare.
Ma è inutile fasciarsi la testa prima del tempo. Pensarci ora non mi aiuterà poi, qualsiasi cosa succeda.
Una cosa per volta.
Stasera la replica.
Stanotte il volo.
A settembre il provino.
Un passo alla volta.
Il dopo, viene dopo. Cit.