domenica 13 luglio 2014

Nozze in bianco

Dopo mesi di assenza ingiustificata ritorno con uno dei miei pensieri inaciditi da zitellaccia noiosa e puntigliosa.
Infatti quest'anno mi è capitato e mi capiterà di partecipare a matrimoni di sorta; quattro per la precisione (a chi facendo il simpatico mi dice "e un funerale" generalmente rispondo "sì, il tuo!").
Due sono andati.
A uno mancano 21 giorni.
L'altro sarà a settembre.
Detto ciò io ancora non riesco a capire per quale stramaledetta ragione a qualsiasi matrimonio c'è sempre qualcuna vestita di BIANCO, oltre alla sposa si intende.
E ora  io dico, che diamine, ma per quale ragione ti viene in mente, con tutti i colori che esistono, di vestirti di bianco ad uno stramaledetto matrimonio?
Non ruberai di certo la scena alla sposa con il tuo miserando vestitino bianco di 100% poliestere con quattro lustrini e un fiore di stoffa, no, questo non accadrà considerando che la sposa è avvolta in 400 strati di tulle e chiffon e ha in testa una coroncina che fa invidia al lampadario della Scala, no!
Non è questo il problema.
Non è che la sposa si offende.
La sposa manco ti vede.
È più il concetto generale.
La mammina non ti ha detto che non ci si veste di bianco ai matrimoni?
Ti avrà pure insegnato a non correre con le forbici in mano, non accettare caramelle dagli sconosciuti, non mettere le dita nella presa etc...
E sono sicura che qua e là le sarà scappato detto che a meno che non sia espressamente richiesto nella partecipazione di nozze, tu puoi vestirti come ti pare tranne che di bianco! Mannaggiattè!
Vabbè e allora fate come cazzo vi pare...

1 commento:

  1. Ahahaha è vero c'è sempre l'oca vestita di bianco! Io abolirei anche il bianco panna, il bianco sporco e il beigeolino che tanto non si capisce che colore si! Voglio dire, la sposa non ha speso mica 4000 euro per farsi spodestare dalla prima arrivata vestita H&M.

    RispondiElimina